Roma. E’ morta all’età di 57 anni Erin Marie Moran, attrice statunitense, originaria della California, che ha interpretasto in Happy Days “Joanie”, la sorella più piccola di Ricky Cunningham, il miglior amico di Fonzie, interpretato da Ron Howard. Negli ultimi anni era caduta in disgrazia.

(wikipedia) Era la figlia minore di Sharon ed Edward Moran e aveva 5 fratelli. Il suo primo ruolo fu in uno spot pubblicitario. Interpretò la sorella minore di Richie Cunningham, Joanie (“sottiletta”), in Happy Days (1974-1984), ruolo che le diede fama in tutto il mondo. Insieme a Henry Winkler, Marion Ross, Tom Bosley e Anson Williams è l’unica ad aver sempre fatto parte del cast dall’inizio (1974) alla fine (1984). Dal 1982 al 1983 ha interpretato lo stesso personaggio nella serie spin-off Jenny e Chachi, insieme a Scott Baio (già suo partner in Happy Days). Grazie a questo ruolo ha vinto lo Young Artist Awards nel 1983 come miglior giovane attrice.

Ha interpretato anche un ruolo importante in Daktari (1968-1969). Lavorò inoltre come caratterista nel film Uffa papà quanto rompi! (1968) con Debbie Reynolds e L’uomo caffelatte (1970) con Godfrey Cambridge. Negli ultimi anni l’attrice è apparsa sporadicamente sullo schermo ad eccezione di qualche film, serie televisiva ed ospitate in programmi TV (tra le quali ricordiamo quella in Italia a I migliori anni nel 2010).

L’attrice è morta sabato pomeriggio 22 aprile 2017 in Indiana. Il corpo è stato ritrovato nella Harrison County dai soccorritori chiamati al numero di emergenza 911. Le cause e le circostanze del decesso sono ancora sconosciute.

Trovandosi in condizioni di grave indigenza, dal 2012 ha vissuto in una roulotte della suocera all’interno di un camping di New Salisbury, nello stato dell’Indiana, prima di essere sfrattata insieme al marito per la vita dissoluta, a base di alcol e droga, praticata dalla coppia. (wikipedia)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO